INFORMAZIONI SUL PERCORSO

Tappa 2

Difficoltà: media

Partenza: Ganna

18,8 km

Arrivo: Varese

Come arrivare:

In Italia con CTPI (Consorzio trasporti pubblici Insubria)

Nella seconda tappa della Via Francisca scopriremo uno dei luoghi più incantevoli della provincia di Varese: il Sacro Monte. È un percorso breve, con dislivelli di media difficoltà, che ci avvicina alla città capoluogo.
La partenza è da Ganna. Di fianco alla Badia San Gemolo parte il sentiero 15 del parco del Campo dei fiori che in quattro km conduce a Brinzio. Si sale incontrando un punto panoramico sul laghet-to e da lì si arriva a Valicci per poi scendere verso il suggestivo borgo. Merita una visita il museo etnografico gestito dall’ente parco.
Da Brinzio si prosegue sempre su un sentiero (n.5) del parco che arriva alla Rasa, frazione da cui nasce il fiume Olona.
Proseguendo dalla Rasa consigliamo di non prendere il sentiero 6 che sale direttamente al Sacro Monte, ma di continuare lungo la strada provinciale per poi prendere uno sterrato che entra nel bosco e porta ad Oronco. Da lì manca poco per arrivare alla Prima cappella da cui prende il via la salita delle cappelle fino a Santa Maria del Monte.
La Via Sacra del Sacro Monte di Varese è un ampio viale acciottolato che sale per più due chilo-metri lungo le pendici del monte fino a raggiungere il Santuario di Santa Maria svolgendo un cam-mino scandito da quattordici cappelle dedicate ai Misteri del Rosario (il XV mistero è celebrato in santuario).
Il Sacro Monte di Varese insieme con altri lombardi e piemontesi è bene Unesco dal 2003.

Nella seconda tappa della Via Francisca scopriremo uno dei luoghi più incantevoli della provincia di Varese: il Sacro Monte. È un percorso breve, con dislivelli di media difficoltà, che ci avvicina alla città capoluogo.
La partenza è da Ganna. Di fianco alla Badia San Gemolo parte il sentiero 15 del parco del Campo dei fiori che in quattro km conduce a Brinzio. Si sale incontrando un punto panoramico sul laghet-to e da lì si arriva a Valicci per poi scendere verso il suggestivo borgo. Merita una visita il museo etnografico gestito dall’ente parco.
Da Brinzio si prosegue sempre su un sentiero (n.5) del parco che arriva alla Rasa, frazione da cui nasce il fiume Olona.
Proseguendo dalla Rasa consigliamo di non prendere il sentiero 6 che sale direttamente al Sacro Monte, ma di continuare lungo la strada provinciale per poi prendere uno sterrato che entra nel bosco e porta ad Oronco. Da lì manca poco per arrivare alla Prima cappella da cui prende il via la salita delle cappelle fino a Santa Maria del Monte.
La Via Sacra del Sacro Monte di Varese è un ampio viale acciottolato che sale per più due chilo-metri lungo le pendici del monte fino a raggiungere il Santuario di Santa Maria svolgendo un cam-mino scandito da quattordici cappelle dedicate ai Misteri del Rosario (il XV mistero è celebrato in santuario).
Il Sacro Monte di Varese insieme con altri lombardi e piemontesi è bene Unesco dal 2003.

Luoghi da visitare

Accoglienze

Accoglienza